Lezione di leadership femminile da Malala

Lezione di leadership femminile da Malala

Sono dell’idea che le lezioni di leadership femminile possano arrivare da donne di tutte le età e di tutte le condizioni. Quindi non solo CEO, COO, top manager, presidentesse, ministre, politiche, ma anche donne che fanno altro. E magari sono giovanissime.

Come Malala, una ragazzina di 14 anni colpevole, secondo i talebani, di avere continuato ad andare a scuola nonostante i divieti (i talebani avevano vietato l’istruzione femminile e distrutto centinaia di scuole) e di diffondere le sue idee “laiche” tramite un diario online.

Quando Malala è stata gravemente ferita in un attentato dei talebani (da loro rivendicato e motivato) era già stata minacciata. Eppure aveva continuato a fare quello che le sembrava giusto fare. La leadership femminile è anche questo e la lezione può essere trasposta anche in contesti meno drammatici di quelli conosciuti da Malala.

Cosa ne pensate?